Viaggi bici in solitaria

Dannato vento - giorno 37
Giovedi, 10 Marzo 2011

La sera precedente rovino i miei bei pantaloni della Patagonia (quelli pesanti) mettendoli ad asciugare su un calorifero che pareva sicuro, ma che invece me li ha bruciacchiati. Ora dovrò cercare una tinteria!

La mattina devo aspettare fino alle 10:30 che qualche mercado/kiosko/almacen locale apra per fare rifornimento per 2 giorni di viaggio (hehe stupido io a pensare di fare 170km di ripio (ghiaia) sulla r40 in 2 giorni).
Nel frattempo vado a porgere i saluti di Willy al meccanico Ferrari che abita qui in Tres Lagos e che è un suo amico.

Alle 11:00 parto in direzione Gobernador Gregores che dista 170km circa da Tres Lagos in direzione nord.
Già la mattina all'alba il vento sembrava impazzito, ma più di tanto non ci avevo fatto caso,  perchè già in passato ci avevo avuto a che fare ed almeno a 6-7km/h pensavo di poterci andare.
Questa volta invece ho incontrato il vento più forte dall'inizio del viaggio (secondo me sui 120km/h), laterale a sfavore (nord-nord/est) e continuo.

L'asfalto sulla RN40 termina proprio a Tres Lagos e fino a Gobernador Gregores (ed oltre) è solo ripio (ruta consolidata, ovvero un misto di ghiaia, terra, sassi, etc, il tutto compattato dalle macchine).
In 2 ore riesco a fare solo 7km e molte volte vengo letteralmente buttato a terra.
Sconsolato vedo un mezzo che va nella mia direzione (qui in una giornata possono passare 4-5 mezzi...) e gli chiedo un passaggio.

Cristian (il suo nome) è un tecnico operaio che mette le tubature per portare l'acqua e sta andando solo 20km più a nord al suo cantiere, ma almeno mi avvicino alla meta.
Arrivati al punto mi lascia e mi accorgo che l'asta con le bandiere era volata via!!! (eppure era bloccata bene...).

Sconsolato procedo a nord, ma è impossibile avanzare. Non so davvero come possa arrivare a Gregores con il cibo che ho con me (forse in una settimana con questo vento?).

Dopo aver mangiato un panino, fatto pipì (ovviamente metà mi finisce sui pantaloni) decido di tornare a Tres Lagos ed aspettare un giorno più calmo e magari sperando di vedere la mia amata asta con le bandierine (dovrò ricomprare qualcosa di simile in qualche grande città).

Il vento è sempre fortissimo ma almeno questa volta è laterale a favore e riesco, con grande sforzo per evitare cadute, ad andare a 12km/h.

Dopo qualche kilometro vedo all'orizzonte una carovana di auto d'epoca precedute da delle jeep, che, fermatesi a domandarmi cosa sto facendo con questo vento, mi caricano e proseguiamo assieme il viaggio fino a Bajo Caracoles (arriveremo il giorno seguente).

Questa carovana si chiama Bentley Tour ed è un gruppo di ricchi argentini (uno ha anche vinto 2 volte la Mille Miglia di Brescia nel 2003 ed un altro anno) che sta facendo un tour di 15 tappe nella Patagonia argentina e cilena.

Ci fermiamo poco dopo in un punto di ristoro preparato da loro e mi offrono il pranzo (davvero buono) e verso sera arriviamo all'estancia La Angostura, una fattoria a 10km dalla strada davvero isolata, ma stupenda.
La sera mangio un bel asado di carne di guanacos, cordero patagonico (agnello), etc. con il gruppo (118 pesos...) e dormo nella mia tenda montata fuori (altri 40 pesos).

P.S. una panoramica della estancia La Angostura
http://farm6.static.flickr.com/5054/5535965860_8ed54dc04b_o.jpg

La Angostura Estancia La Angostura Panorama dall'estancia La Angostura Cavalli selvatici in La Angostura Cavalli vivono liberi nell'estancia La Angostura Arrivati all'estancia La Angostura Ruta 40 dopo Tres Lagos all'interno della Jeep Altra auto storica del Bentley Tour Altre auto d'epoca del Bentley Tour Auto storiche del Bentley Tour Auto d'epoca del Bentrly Tour Riposo per il Bentley Tour La mia bici caricata Amici del Bentley Tour Gendarmeria di Tres Lagos Tres Lagos Meccanico Ferrari amico di Willy in Tres Lagos
aggiungi un commento | (1)
Venerdi, 18.3.2011 06:17 scritto da: Bi.Ci.
...mio Dio che storia Matias: pioggia, vento bestiale, sterrato, pantaloni bruciacchiati (sui caloriferi si possono mettere ad asciugare solo gli indumenti di cotone), asta delle bandierine volata via. Alcune note positive però ci sono: il meccanico Ferrari (un "tocco" d'Italia), il tour d'auto d'epoca (lo hai detto al signore che ha vinto la 1000 Miglia che sei il nipote di Enzo Cibaldi?) ed infine un pasto caldo gustoso e sostanzioso al posto del solito panino.P.s. Quando fai la pipì non metterti contro vento!!!Coraggio Matias che sei forte ed hai già macinato un mucchio di KM.
Arrivati a Villa Cerro Castillo - giorno 58 da Campo su ruta a Villa Cerro Castillo - Giovedi, 31 Marzo 2011
Verso Villa Cerro Castillo - giorno 57 da Puerto Rio Tranquilo a Campo su ruta - Mercoledi, 30 Marzo 2011
Visita alla Capilla de Marmol - giorno 56 Martedi, 29 Marzo 2011
Puerto Rio Tranquilo - giorno 55 da Puerto Bertrand a Puerto Rio Tranquilo - Lunedi, 28 Marzo 2011
Arrivato a Puerto Bertrand - giorno 54 da Cochrane a Puerto Bertrand - Domenica, 27 Marzo 2011
Finalmente si riparte per Puerto Bertrand - giorno 53 Sabato, 26 Marzo 2011
Pioggia ed incontinenza - giorno 52 Venerdi, 25 Marzo 2011
Caleta Tortel - giorno 51 Giovedi, 24 Marzo 2011
Reserva Natural Tamango - giorno 50 Mercoledi, 23 Marzo 2011
Di ritorno a Cochrane - giorno 49 Martedi, 22 Marzo 2011
Quanti problemi per la mia Nikon - giorno 48 Lunedi, 21 Marzo 2011
Bus per Coyhaique - giorno 47 Domenica, 20 Marzo 2011
Nikon D90 ko - giorno 46 Sabato, 19 Marzo 2011
Ultimo giorno in Cochrane, domani si riparte - giorno 45 Venerdi, 18 Marzo 2011
Anniversario di Cochrane - giorno 44 Giovedi, 17 Marzo 2011
Giornata dedicata al lavaggio in Cochrane - giorno 43 Mercoledi, 16 Marzo 2011
Arrivato a Cochrane - giorno 42 da Campo in Valle Chacabuco a Cochrane - Martedi, 15 Marzo 2011
Paso Roballos - giorno 41 da Campo su rp41 a Campo su ruta cilena - Lunedi, 14 Marzo 2011
Ruta provincial 41 - giorno 40 da Bajo Caracoles a Campo su rp41 - Domenica, 13 Marzo 2011
Cueva de las Manos - giorno 39 da Bajo Caracoles a Cueva de las Manos - Sabato, 12 Marzo 2011
Arrivati a Bajo Caracoles - giorno 38 Venerdi, 11 Marzo 2011
Dannato vento - giorno 37 Giovedi, 10 Marzo 2011
Direzione Tres Lagos - giorno 36 da El Chaltén a Tres Lagos - Mercoledi, 09 Marzo 2011
Programma per i prossimi giorni - giorno 35 Martedi, 08 Marzo 2011
Laguna de los tres - giorno 34 Lunedi, 07 Marzo 2011
Trekking in El Chaltén - giorno 33 Domenica, 06 Marzo 2011
Arrivato a El Chaltén - giorno 32 da Campo su RP23 a El Chaltén - Sabato, 05 Marzo 2011
Verso El Chaltén - giorno 31 da Parador Luz Divina RN40 a Campo su RP23 - Venerdi, 04 Marzo 2011
Si parte per El Chaltén - giorno 30 da El Calafate a Parador Luz Divina R40 - Giovedi, 03 Marzo 2011
Todos Glaciares - giorno 29 Mercoledi, 02 Marzo 2011
Gita di 1 giorno al Parque Nacional Torres del Paine - giorno 28 Martedi, 01 Marzo 2011
Giorno n°
Paese
Stato
Località
Pros. tappa
Dist. totale
#966
Messico
Oaxaca
Oaxaca
Italia
29309 km
flickr mappa live google mappa live
immagine meteo
16° C
San Cristobal De Las Casas,Mexico
01.06.2017 - 03:46 AM
Vento: 4 km/h da SW
Umidità: 93%
Visibilità: 13 km
Precipitazione: 4.0 mm
Pressione: 1010 mb
% nuvole: 81%
vai a worldweatheronline.com
statistiche