Viaggi bici in solitaria

Raggiungo Copacabana - giorno 302
da Campo verso Tiquina a Copacabana - Mercoledi, 30 Novembre 2011
Distanza:
Orario:
Sulla bici:
53 km
08:00 - 16:00
4 h 54 m
Meteo:
Temperatura:
Velocità media:

14° min - 30° max.
10.6 km/h
Dislivello:
Altitudine max:
Terreno:
799 mt
4281 mt
asfalto

La mattina riparto per lo stretto di Tiquina.

Dopo una piccola salita finalmente vedo dall'alto tutto il ramo minore del lago Titicaca.
Giunto al "Estrecho de Tiquina", salgo su una delle innumerevoli chiatte/piattaforme che nel giro di 30 minuti circa porta me ed altri mezzi dall'altro lato del canale.
Quando splende il sole il colore dell'acqua è di un blu marino fortissimo, che diventa verde smeraldo toccando la riva.

Subito dopo lo stretto mi aspetta un lungo percorso in salita per raggiungere la parte centrale della penisola.
La prima parte passa per uno stretto lembo di terra, dove a sinistra ho la vista del ramo minore del Titicaca e a destra quella immensamente più grande del ramo maggiore.
La seconda parte del percorso raggiunge i 4280m slm e la vista del lago si allontana sempre di più, lasciando spazio ad una zona semi-desertica, dove pascolano greggi di pecore e lama.

Gli ultimi 9km sono tutti in discesa e finalmente intravedo in lontananza la città.
Se non fosse per il sole frontale, la visuale sarebbe magnifica.
Copacabana è stata costruita sulla riva del lago tra 2 promontori, uno di nome "Cerro Calvario" che si erge 150m sopra la città, formando una figura molto simile ad una delle barche in totora che solcano le acque del Titicaca.

Appena arrivato nella piazza centrale della città, dove si erge maestosa la cattedrale moresca, trovo subito alloggio presso uno degli innumerevoli ostelli: un'ottima camera doppia con bagno privato e televisione per soli 4€ (hotel center, di fronte alla piazzetta Sucre).

Copacabana con la cattedrale moresca Paesaggio appena fuori Copacabana In lontananza vedo Copacabana Paesaggio in direzione di Copacabana Lama verso Copacabana Zona centrale verso Copacabana Dopo essermi allontanato di diversi chilometri dallo stretto di Tiquina, salgo di diverse centinaia di metri Lago Titicaca Lago Titicaca con belle spiagge Strada panoramica dopo lo stretto di Tiquina Il fortissimo colore blu del lago Titicaca Vista del Lago Titicaca maggiore Lago Titicaca maggiore (settore nord) Vista dall'alto dello stretto di Tiquina Estrecho de Tiquina Un campeggiatore sullo stretto di Tiquina Serie di piattaforme ormeggiate nello stretto di Tiquina Dall'altro versante un bus turistico è pronto per passare lo stretto di Tiquina Pronto per passare lo stretto di Tiquina Mi fanno cenno di salire sulla piattaforma (stretto di Tiquina) Arrivato allo stretto di Tiquina Inizio dello stretto di Tiquina Ramo minore (sud) del Lago Titicaca Uccello non identificato verso lo stretto di Tiquina Paesaggio al risveglio dopo essermi accampato nei pressi dello stretto di Tiquina
aggiungi un commento | vai ai commenti (1)
Riparto per il lago Titicaca - giorno 301
da La Paz a Campo verso Tiquina - Martedi, 29 Novembre 2011
Distanza:
Orario:
Sulla bici:
82 km
11:00 - 18:30
4 h 57 m
Meteo:
Temperatura:
Velocità media:

14° min - 24° max.
16.3 km/h
Dislivello:
Altitudine max:
Terreno:
550 mt
4064 mt
asfalto

Per lasciare la città bisogna quasi sempre passare da El Alto, che si trova a quasi 400m di dislivello sopra La Paz.
Mi voglio risparmiare la fatica e le imprecazioni lanciate ai veicoli e quindi decido di chiamare un taxi che mi porti sulla strada per lo stretto di Tiquina.
I taxisti qui a La Paz sono molto cari ed ovviamente lo sono ancora di più per gli stranieri (12€ per fare 9km...).

Lasciata definitivamente La Paz prendo la ruta nacional 2 che dopo qualche decina di chilometri vira a nord per la parte sud del lago Titicaca.
Parlo di parte sud perchè il più grande lago navigabile a questa altitudine (3800m slm), è diviso dallo stretto di Tiquina in lago maggiore (nord) e lago minore (sud).
Storicamente la parte sud è stata dominata dalla cultura Tiwanaku, mentre la parte nord da quella degli Urus.

Nei pressi del paese di Huarina devio ad ovest per raggiungere lo stretto.
Sulla strada inizio a vedere in lontananza le barche costruite con le totora, le canne diffusissime nel lago Titicaca e che vengono usate anche per costruire le case calleggianti: le islas flotantes.

Siccome voglio raggiungere lo stretto di Tiquina di giorno, per scattare delle belle fotografie, decido di accamparmi 12km prima, poco dopo il villaggio di Huatajata.
Monto la tenda al lato della strada e faccio la conoscenza di un ragazzino del posto, che parla a stento uno spagnolo capibile e che mi fa notare come la notte giri una banda di ragazzi che assalta le persone...

P.S. la notte non passerà nessuno...

Paesaggio verso l'estrecho de Tiquina (lago Titicaca minore) Barche a motore all'ormeggio sul lago Titicaca minore Una barca fatta con le totora (canne del lago Titicaca) Vedo in lontananza le prime barche di totora in fase di costruzione (lago Titicaca minore) Curvato in direzione dello stretto di Tiquina lascio alle spalle la Cordillera Real (le montagne in lontananza) Strada che da La Paz si dirige a nord-ovest verso il lago Titicaca
aggiungi un commento | vai ai commenti (3)
Ultimo giorno in La Paz - giorno 300
Lunedi, 28 Novembre 2011

Ultimo giorno in La Paz, domani parto per raggiungere il lago Titicaca e la città di Copacabana.
Li visiterò la Isla del Sol e successivamente entrerò in Perù.

aggiungi un commento | vai ai commenti (0)
El Alto - giorno 299
Domenica, 27 Novembre 2011

Come scritto il giorno precedente oggi vado a El Alto per vedere lo spettacolo di lotta libera.
Era mia intenzione osservare questo incontro di wrestling in uno sgangherato edificio chiamato "multifunciónal", ma come spesso accade in Sud America, vengono applicati prezzi differenti ai turisti.
Siccome ne ho le palle piene di subire questo trattamento, decido di tornare all'hotel senza vedere lo spettacolo.

P.S. ai locali chiedevano 15 bolivianos (1€ e mezzo), mentre agli stranieri 50 bolivianos (5€). La cifra non è certo alta, ma è una questione di principio...

Insegne degli edifici in El Alto (La Paz) Gli innumerevoli cavalcavia di El Alto (La Paz) Autopista per entrare a La Paz In coda per vedere lo spettacolo di lucha libre a El Alto (La Paz) La Paz da El Alto
aggiungi un commento | vai ai commenti (17)
Da Coroico ritorno a La Paz - giorno 298
Sabato, 26 Novembre 2011

Dopo aver percorso questo splendido percorso a Coroico, la mattina prendo il primo mezzo che torna a La Paz.

Domani è Domenica e nel El Alto si tiene uno spettacolo di lotta libera (wrestling), dove omoni giganteschi (per lo standard boliviano) e cholitas guerrigliere si danno battaglia sul ring.

Piazza di Coroico al mattino con un po' di nebbia Palazzine di Coroico Veduta delle palazzine di Coroico dove ero alloggiato
aggiungi un commento | vai ai commenti (0)
Camino de la Muerte - giorno 297 da La Paz a Coroico - Venerdi, 25 Novembre 2011
Tiwanaku - giorno 296 Giovedi, 24 Novembre 2011
Qualche foto di La Paz - giorno 295 Mercoledi, 23 Novembre 2011
Terzo giorno in La Paz - giorno 294 Martedi, 22 Novembre 2011
Girovagando per La Paz - giorno 293 Lunedi, 21 Novembre 2011
Primo giorno in La Paz - giorno 292 Domenica, 20 Novembre 2011
Raggiunta La Paz - giorno 291 da Campo dopo Patacamaya a La Paz - Sabato, 19 Novembre 2011
Tormenta di vento verso Patacamaya - giorno 290 da Caracollo a Campo dopo Patacamaya - Venerdi, 18 Novembre 2011
Raggiunti i 4512m sulla strada tra Cochabamba e Oruro - giorno 289 da Campo prima di La Cumbre a Caracollo - Giovedi, 17 Novembre 2011
Una salita interminabile - giorno 288 da Campo dopo Quillacollo a Campo prima di La Cumbre - Mercoledi, 16 Novembre 2011
Riparto per La Paz al posto di Toro Toro - giorno 287 da Cochabamba a Campo dopo Quillacollo - Martedi, 15 Novembre 2011
Ultimo giorno in Cochabamba - giorno 286 Lunedi, 14 Novembre 2011
Dopo tanto tempo una vera pizza italiana in Cochabamba - giorno 285 Domenica, 13 Novembre 2011
Altro giorno in Cochabamba - giorno 284 Sabato, 12 Novembre 2011
Permesso di soggiorno scaduto - giorno 283 Venerdi, 11 Novembre 2011
Arrivato a Cochabamba e supero i 9000km - giorno 282 da Campo verso Cochabamba a Cochabamba - Giovedi, 10 Novembre 2011
Riparto per Cochabamba - giorno 281 da Totora a Campo verso Cochabamba - Mercoledi, 09 Novembre 2011
Visita a Totora - giorno 280 Martedi, 08 Novembre 2011
Viaggio a Totora - giorno 279 da Aiquile a Totora - Lunedi, 07 Novembre 2011
Giunto ad Aiquile - giorno 278 da Campo verso Aiquile a Aiquile - Domenica, 06 Novembre 2011
Viaggio verso Aiquile - giorno 277 da Sucre a Campo verso Aiquile - Sabato, 05 Novembre 2011
Ultima giornata in Sucre - giorno 276 Venerdi, 04 Novembre 2011
Ennesima giornata in Sucre - giorno 275 Giovedi, 03 Novembre 2011
Altra giornata in Sucre con disturbi intestinali - giorno 274 Mercoledi, 02 Novembre 2011
Qualche fotografia di Sucre - giorno 273 Martedi, 01 Novembre 2011
Giorno n°
Paese
Stato
Località
Pros. tappa
Dist. totale
#966
Messico
Oaxaca
Oaxaca
Italia
29309 km
flickr mappa live google mappa live
immagine meteo
16° C
San Cristobal De Las Casas,Mexico
01.06.2017 - 03:46 AM
Vento: 4 km/h da SW
Umidità: 93%
Visibilità: 13 km
Precipitazione: 4.0 mm
Pressione: 1010 mb
% nuvole: 81%
vai a worldweatheronline.com
statistiche