Viaggi bici in solitaria

Una vista del vulcano Arenal da La Fortuna - giorno 785
Mercoledi, 27 Marzo 2013

Una vista del vulcano Arenal da La Fortuna.

Vista del vulcano Arenal dal mio ostello in La Fortuna
aggiungi un commento | vai ai commenti (1)
Vulcano Arenal - giorno 781
da Dopo rio Chiquito a La Fortuna - Sabato, 23 Marzo 2013
Distanza:
Orario:
Sulla bici:
44 km
08:16 - 17:26
5 h 59 m
Meteo:
Temperatura:
Velocità media:

26° min - 33° max.
7.3 km/h
Dislivello:
Altitudine max:
Terreno:
545 mt
619 mt
sterrato + asfalto

Da dove mi sono accampato la notte mancano solo 25km a El Castillo, il villaggio più vicino al Cerro Chato.
Era mia intenzione, infatti, di scalare questo piccolo vulcano spento che si eleva ai margini del fratello più grande, l'Arenal, ma il percorso è più ostico del previsto ed impiego tutta la mattinata!

Oltre a dover spingere la bici su rocce grandi come angurie, mi tocca anche attraversare 2 tratti del fiume Caño Negro, poco prima di El Castillo, scaricando le borse e portandole in testa (l'acqua era profonda più di 1 metro e per fortuna siamo nella stagione secca!).

Raggiungo la base del vulcano Arenal e la deviazione per il Cerro Chato che è già pomeriggio e quindi decido di tirar dritto a La Fortuna, il punto di partenza per tutta l'attività turistica dei dintorni.

La splendida vista dell'Arenal poco prima di La Fortuna Entrata ad una terma naturale con vista all'Arenal Le pareti dell'Arenal Strada sterrata tra El Castillo e La Fortuna Vista dell'Arenal da El Castillo Poco prima di El Castillo devo attraversare due tratti profondi 1 metro del fiume Caño Negro Bel percorso tra i boschi del lago Arenal Vista del vulcano Arenal Percorso che costeggia il lago Arenal La vista del lago de Arenal al mattino presto
aggiungi un commento | vai ai commenti (2)
Raggiungo il lago de Arenal - giorno 780
da Santa Elena a Dopo rio Chiquito - Venerdi, 22 Marzo 2013
Distanza:
Orario:
Sulla bici:
38 km
08:30 - 17:46
6 h 2 m
Meteo:
Temperatura:
Velocità media:

26° min - 33° max.
6.1 km/h
Dislivello:
Altitudine max:
Terreno:
882 mt
1383 mt
sterrato

Lascio Santa Elena e mi dirigo a nord ovest su di una strada sterrata che scende poco a poco fino al Lago Arenal.

Dopo qualche decina di chilometri di sali e scendi raggiungo l'incrocio che porta a Rio Chiquito.
In questo punto vedo finalmente in lontananza il vulcano Arenal, uno dei più attivi del Costarica, o almeno lo era anni fa.

Raggiunto Rio Chiquito, un villaggio ai margini occidentali del Arenal, inizia una strada sterrata in uno stato orrendo (è più un sentiero di montagna), ma che costeggiando a sud il lago mi fa risparmiare un bel pezzo di strada.

Poco prima del tramonto trovo i guardiani di una finca (tenuta di campagna) che mi permettono di montare la tenda dentro la proprietà.

Raggiungo il lago Arenal Il bel paesaggio nei pressi del lago Arenal Casa di un contadino prima di Rio Chiquito Strada per Rio Chiquito ed in lontananza la vista del vulcano Arenal La bella strada per i campi verso Rio Chiquito Dopo l'incrocio per Rio Chiquito vedo in lontananza il vulcano Arenal Strada poco prima dell'incrocio per Rio Chiquito Piccoli villaggi ticos verso Tilaran La strada sterrata che dal villaggio di Santa Elena porta a Tilaran
aggiungi un commento | vai ai commenti (2)
Reserva Natural Santa Elena - giorno 779
da Santa Elena a Dintorni Santa Elena - Giovedi, 21 Marzo 2013
Distanza:
Orario:
Sulla bici:
21 km
07:50 - 13:31
3 h 40 m
Meteo:
Temperatura:
Velocità media:

24° min - 28° max.
5.6 km/h
Dislivello:
Altitudine max:
Terreno:
915 mt
1742 mt
sterrato + asfalto

Pochi chilometri a nord di Santa Elena sorge la Reserva Natural Santa Elena che, assieme al Bosque Nuboso Monteverde ed altre riserve private, formano una delle zone a più alta concentrazione turistica del Costarica.

L'entrata alla riserva di Santa Elena è parecchio cara (15 dollari, mentre il Bosque Monteverde costa 18), considerando che alla fine è solo una passeggiata nel bosco.
La vegetazione è molto fitta e non ci sono zone aperte dove osservare il paesaggio, però verso l'inizio di un sentiero hanno innalzato una torre di guardia dove è possibile salire ed ammirare la foresta e, nelle giornate limpide, il vulcano Arenal ed il Cerro Chato.

Sopra la volta del bosque de Santa Elena si vede in lontananza parte del vulcano Arenal Bosque nuboso de Santa Elena (3) Bosque nuboso de Santa Elena (2) Bosque nuboso de Santa Elena
aggiungi un commento | vai ai commenti (2)
Raggiungo Santa Elena - giorno 774
da Cuatro Esquinas a Santa Elena - Sabato, 16 Marzo 2013
Distanza:
Orario:
Sulla bici:
53 km
06:00 - 14:59
6 h 41 m
Meteo:
Temperatura:
Velocità media:

24° min - 36° max.
7.8 km/h
Dislivello:
Altitudine max:
Terreno:
1832 mt
1345 mt
sterrato + asfalto

Da Cuatro Esquinas raggiungo l'incrocio di Rancho Grande e da li prendo la strada che sale per le montagne della Cordillera de Tilarán.

Supero i villaggi di Sardinal e poi di Guacimal. Il caldo è ancora torrido e la strada è un continuo sali e scendi ripidissimo (guadagno 100mt per poi perderli poco dopo).
In Guacimal finisce l'asfalto ed inizia uno sterrato bruttissimo.

Tutte le strade che raggiungono Santa Elena/Monteverde sono sterrate e non verranno asfaltate in un prossimo futuro, questo dopo una protesta della comunità quacchera di Monteverde che, preoccupata dal boom turistico successivo ad un articolo del National Geographics del 1983 sulla bellezza del luogo, decise che era meglio scoraggiare le orde di turisti lasciando le strade in pessime condizioni.

In Guacimal, poco prima della salita dura, mi ferma un abitante di Santa Elena che mi offre di portarmi i bagagli fino al campeggio dove ho progettato di accampare e quindi facilitarmi la salita :)

Paesaggio verso Santa Elena-Monteverde Montagne verso Santa Elena Strada verso Guacimal La strada per Guacimal appena dopo l'incrocio di Rancho Grande
aggiungi un commento | vai ai commenti (10)
Parque Nacional Carara - giorno 773 da Jaco a Cuatro Esquinas - Venerdi, 15 Marzo 2013
Jacó - giorno 772 da Manuel Antonio a Jaco - Giovedi, 14 Marzo 2013
Qualche giorno di riposo a Quepos - giorno 771 Mercoledi, 13 Marzo 2013
Parque Nacional Manuel Antonio - giorno 768 Domenica, 10 Marzo 2013
Raggiungo Manuel Antonio - giorno 767 da San Isidro de El General a Manuel Antonio - Sabato, 09 Marzo 2013
Cerro de la Muerte - giorno 766 da El Empalme a San Isidro de El General - Venerdi, 08 Marzo 2013
Parto per il Cerro de la Muerte - giorno 765 da Valle de Orosi a El Empalme - Giovedi, 07 Marzo 2013
Valle di Orosi sotto la pioggia - giorno 764 da Valle de Orosi a Valle de Orosi - Mercoledi, 06 Marzo 2013
Raggiungo la valle di Orosi - giorno 763 da San José a Valle de Orosi - Martedi, 05 Marzo 2013
Non vedo una mazza del Poás - giorno 762 da Poasito a San José - Lunedi, 04 Marzo 2013
Direzione vulcano Poas - giorno 761 da San José a Poasito - Domenica, 03 Marzo 2013
Teatro Nacional di San José - giorno 760 Sabato, 02 Marzo 2013
San José ed il Museo del Jade - giorno 759 Venerdi, 01 Marzo 2013
Giorno n°
Paese
Stato
Località
Pros. tappa
Dist. totale
#966
Messico
Oaxaca
Oaxaca
Italia
29309 km
flickr mappa live google mappa live
immagine meteo
16° C
San Cristobal De Las Casas,Mexico
01.06.2017 - 03:46 AM
Vento: 4 km/h da SW
Umidità: 93%
Visibilità: 13 km
Precipitazione: 4.0 mm
Pressione: 1010 mb
% nuvole: 81%
vai a worldweatheronline.com
statistiche