Viaggi bici in solitaria

Parque Nacional Talampaya - giorno 151
Sabato, 02 Luglio 2011

Oggi visito il circuito principale del Parque Nacional Talampaya, un grande canyon di arenaria rossa.

A differenza del Parque Ischigualasto, nel Talampaya non è possibile utilizzare il proprio veicolo, ma solo con i mezzi fuoristrada delle guide ufficiali.

Verso le 10 del mattino salgo su un combis (pulmino) con altri turisti e raggiungiamo la Puerta de Talampaya, l'ingresso del canyon.

Prima tappa del percorso è la visita dei petroglifi e mortai (recipienti) lasciati dalle popolazioni indigene. I petroglifi sono molto semplici e rappresentano cacciatori e animali stilizzati nella roccia.

Come seconda tappa raggiungiamo un sentiero naturalistico (El Bosquecillo), tipico esempio di vegetazione locale, dove dominano il paesaggio gli alberi dell'Algarrobo.
Appena oltre questo bosco, facciamo tappa alla Chimenea del Eco, uno spazio a ridosso delle pareti del Canyon, dove l'eco della voce viene ripetuto fino a 3-4 volte, ad un volume ben più alto rispetto all'emissione originaria.

Tappa successiva è la visita alla incredibile parete della La Catedral, alta 150 metri (credo), chiamata così perchè l'erosione delle pareti ha creato delle "guglie" che ricordano una cattedrale.

Ultima tappa è la visita di alcune formazioni rocciose, come il Totem, la Torre e El Monje, quest'ultimo assomigliante alla figura di un monaco, vista di profilo.

Ritornati all'entrata passo il resto della giornata nel centro d'accoglienza turisti ed una notte nella tenda gelida (-14 gradi).

P.S. panoramica della La Catedral
http://farm7.static.flickr.com/6007/5908157297_8e4b78c6ee_o.jpg

El Monje (Talampaya) Formazioni rocciose con in lontananza El Monje Veduta d'insieme della Torre e Totem (Talampaya) El Totem (Talampaya) La Torre (Talampaya) Gli alberi che crescono in mezzo al deserto del Talampaya La Catedral (Talampaya) Percorso sterrato verso La Catedral (Talampaya) Un simpatico uccellino si avvicina nel parco Talampaya Canyon del Talampaya Figure rupestri nel Talampaya Tavolo da lavoro (mortai) delle popolazioni antiche nel Talampaya Le altissime pareti del Talampaya In questo determinato punto del Talampaya si crea un fenomeno di eco incredibile (viene riprodotto il suono fino a 3-4 volte) Albero dell'Algarrobo (Talampaya) Roccia con petroglifi nel Talampaya (nell'angolo in alto a dx) Antichi petroglifi in Talampaya Appena entrati dalla Puerta de Talampaya ci spostiamo verso i petroglifi
aggiungi un commento | (16)
Giovedi, 21.7.2011 18:20 scritto da: Maribel
Pucha Matias, cuidate no mas! recupera fuerzas y despues sigue adelante!
Giovedi, 21.7.2011 17:23 scritto da: Bi.Ci.
FORZA MATIAS! Non ti scoraggiare!!!
Giovedi, 21.7.2011 17:12 scritto da: Matias
Ciao a tutti, mi trovo in Belén (Catamarca) e ieri mi sono ammalato in mezzo al deserto (39 di febbre), 40km dal primo villaggio.
Dopo 2 ore di attesa in mezzo al nulla è passato un veicolo che mi ha portato a Belén (era anche una giornata con vento contrario...).
Ora provvedo ad aggiornare il diario...
Martedi, 19.7.2011 21:30 scritto da: Maribel.
Ya po' Matias!!! Dondes estas? que has hecho? que lugares bonitos has conocido? Te extranamosss!!!
Martedi, 19.7.2011 09:27 scritto da: pingu
ciao Matias stiamo tutti fremendo nell'attesa di vedere e sentire le tue ultime avventure!!! Coraggio ritagliati un po' di tempo per aggiornare il diario, pensa a tutti noi che stiamo incollati al pc, mentre tu sei immerso in quie paesaggi meravigliosi...facci sognare ancora! ciao
Martedi, 19.7.2011 09:05 scritto da: Bi.Ci.
Caro Matias, posteggia un momento la bici e mandaci tue notizie...con foto!!!
Strabaci.
Venerdi, 15.7.2011 20:11 scritto da: silvano
ciao matias, se non ti fai sentire significa che stai facendo qualcosa di più interessante quindi divertiti e buona vita, ciao uomo.
Venerdi, 15.7.2011 12:27 scritto da: Marina
Ciao Matias, dei 2000 posti bellissimi di cui parlavi ne avrai già visti almeno 500,credo.Beato tè, in Italia fa talmente caldo che metto il naso fuori di casa solo per lo stretto necessario e ho dovuto sospendere i miei giretti in bici perchè tornavo a casa praticamente sciolta.Pazienza,rimando tutto a tempi(leggi temperature)migliori. Salutoni,divertiti e stai bene,ciaooo!
Venerdi, 15.7.2011 06:45 scritto da: Bi.Ci.
Caro Matias, speriamo tutti che tu stia bene.
Dacci presto tue notizie, perchè il tuo diario langue.
Baci e abbracci.
Lunedi, 11.7.2011 06:37 scritto da: Bi.Ci.
Caro Matias sono contenta che tu sia a San Fernando, perchè, nonostante lo Spot dica dove ti trovi, mi sento meglio quando mandi tu degli aggiornamenti.
Buona permanenza e buon divertimento.
Baci e abbracci.
Lunedi, 11.7.2011 00:48 scritto da: Matias
Ciao a tutti!
Sono in San Fernando de Valle de Catamarca (la capitale della provincia di Catamarca).
Ho un bel ritardo sull'aggiornamento del diario...
In Catamarca ci sono 2.000 posti bellissimi da visitare, mi sa che passerò tutto Luglio visitando questa provincia...
Venerdi, 08.7.2011 00:17 scritto da: Marina
Ehi, piano con tutti questi abbracci....buona la scusa del freddo!! Ciao Matias, grandiosa la cattedrale di pietra,veramente strabiliante.Quando penso di aver visto il meglio.........arrivano nuove immagini a stupirmi!! In attesa degli aggiornamenti cosa posso fare se non mandarti....indovina....dei "calorosissimi" abbracci!! CIAO
Giovedi, 07.7.2011 11:10 scritto da: pingu
anche se non ti scalderanno nelle notti a -14 mi associo a bi.ci. nell'inviarti i miei abbracci, qualcosa faranno!!! E anche se non commento spesso, ti seguo sempre. ciao campione.
Giovedi, 07.7.2011 00:52 scritto da: Matias
Ciao! No non lo sapevo. Comunque suppongo che quando nevica faccia meno freddo hehe!
Tra 10 giorni circa, raggiungerò un paesino chiamato Antofagasta de la Sierra (in Catamarca), a circa 4000 metri...li credo farà ancora più freddo!! sigh.
Giovedi, 07.7.2011 00:29 scritto da: ezequiel
vai cosi, Matias: che coraggio ad accampare con le notti cosi gelide; lo sai che ha nevicato a Mar del Plata?
Mercoledi, 06.7.2011 20:28 scritto da: Bi.Ci.
La panoramica della cattedrale è spettacolare. Ci si rende conto della sua maestosità, confrontandola con la misura degli alberi sottostanti.
Non riesco a credere che in Argentina, seppur in inverno, ci siano - 14 gradi.
Un abbraccio super caloroso.
Dune di Saujil - giorno 180 Domenica, 31 Luglio 2011
Primo giorno alle terme di Fiambalá - giorno 179 Sabato, 30 Luglio 2011
Ruta del adobe e Termas de Fiambalá - giorno 178 da Tinogasta a Termas de Fiambalá - Venerdi, 29 Luglio 2011
Viaggio per Tinogasta - giorno 177 Giovedi, 28 Luglio 2011
Londres e rovine inca di Shincal - giorno 176 Mercoledi, 27 Luglio 2011
Ulteriore giorno malato in Belen - giorno 175 Martedi, 26 Luglio 2011
Continua la malattia - giorno 174 Lunedi, 25 Luglio 2011
Si ritorna a Belén - giorno 173 Domenica, 24 Luglio 2011
Cuesta del Portesuelo e rovine inca introvabili - giorno 172 Sabato, 23 Luglio 2011
Festival del Poncho in San Fernando - giorno 171 Venerdi, 22 Luglio 2011
Ritorno per qualche giorno a San Fernando del Valle del Catamarca - giorno 170 Giovedi, 21 Luglio 2011
Brutta notte nel deserto con 39 di febbre - giorno 169 da Campo su rn40 a Belén - Mercoledi, 20 Luglio 2011
Si ritorna in Catamarca - giorno 168 da Aimacha del Valle a Campo su rn40 - Martedi, 19 Luglio 2011
I 3050m del El Infiernillo - giorno 167 da El Mollar a Aimacha del Valle - Lunedi, 18 Luglio 2011
Cuesta del Indio - giorno 166 da Monteros a El Mollar - Domenica, 17 Luglio 2011
Raggiunto Monteros de Tucumán - giorno 165 da La Cocha a Monteros - Sabato, 16 Luglio 2011
Entro in Tucumán - giorno 164 da Catamarca Capital a La Cocha - Venerdi, 15 Luglio 2011
Ultima giornata in San Fernando - giorno 163 Giovedi, 14 Luglio 2011
Gita nei dintorni di Catamarca Capital - giorno 162 da Catamarca a Dintorni Catamarca - Mercoledi, 13 Luglio 2011
Terzo giorno in San Fernando - giorno 161 Martedi, 12 Luglio 2011
Cuesta del Portesuelo - giorno 160 Lunedi, 11 Luglio 2011
Giunto a Catamarca Capital - giorno 159 da Campo fuori Chumbicha a San Fernando del Valle de Catamarca - Domenica, 10 Luglio 2011
Si entra nella provincia di Catamarca - giorno 158 da Aimogasta a Chumbicha - Sabato, 09 Luglio 2011
Da Pituil a Aimogasta - giorno 157 da Pituil a Aimogasta - Venerdi, 08 Luglio 2011
Partito per Pituil - giorno 156 da Chilecito a Pituil - Giovedi, 07 Luglio 2011
Altro giorno in Chilecito - giorno 155 Mercoledi, 06 Luglio 2011
Chilecito - giorno 154 Martedi, 05 Luglio 2011
Arrivato a Chilecito - giorno 153 da Campo verso Cuesta de Miranda a Chilecito - Lunedi, 04 Luglio 2011
Verso la Cuesta de Miranda - giorno 152 da Parque Talampaya a Campo verso Cuesta de Miiranda - Domenica, 03 Luglio 2011
Parque Nacional Talampaya - giorno 151 Sabato, 02 Luglio 2011
Provincia La Rioja - giorno 150 da Parque Ischigualasto a Parque Talampaya - Venerdi, 01 Luglio 2011
Giorno n°
Paese
Stato
Località
Pros. tappa
Dist. totale
#966
Messico
Oaxaca
Oaxaca
Italia
29309 km
flickr mappa live google mappa live
immagine meteo
16° C
San Cristobal De Las Casas,Mexico
01.06.2017 - 03:46 AM
Vento: 4 km/h da SW
Umidità: 93%
Visibilità: 13 km
Precipitazione: 4.0 mm
Pressione: 1010 mb
% nuvole: 81%
vai a worldweatheronline.com
statistiche