Viaggi bici in solitaria

La fine del mio viaggio - giorno 966
Martedi, 24 Settembre 2013

Purtroppo il giorno piú brutto del mio viaggio é arrivato.

Il 19 Settembre 2013, alle 13:00, avevo appena finito di pranzare in un piccolo villaggio chiamato San José de Gracia, nello stato di Oaxaca; la meta della giornata era raggiungere la cittadina di Mitla, con le sue belle rovine.

Lasciato il villaggio inizio a percorrere la salita e mi accorgo che al lato della strada é ferma una macchina con il cofano aperto. Accanto all'auto sta trafficando l'uomo, mentre la donna si trova in mezzo alla strada, io penso per cercare aiuto.

Al momento non ho sentore del pericolo, la donna si avvicina dicendomi qualcosa e nel giro di pochi secondi li ho addosso entrambi con 2 machete lunghi 50cm puntati allo stomaco e al costato.

Minacciandomi di morte mi obbligano a percorrere un sentiero laterale alla strada dove, ben nascosti alla vista degli altri veicoli che sarebbero passati, iniziano ad aprirmi le borse con i machete e a gridarmi dove tenevo le cose di valore: "Dov'é la macchina fotografica?...i soldi dove sono?...Questo cos'é e quanto vale?...rapido rapido!"

Dopo avermi preso il borsello con soldi (pochi), carte di credito e documenti, mi obbligano a a togliermi le scarpe con i calzini e addirittura gli occhiali.

Successivamente mi dicono di scendere per il pendio al lato della strada, in mezzo a arbusti e cespugli. Il posto é pieno di spine e spazzatura e quindi mi taglio il piede sinistro in diversi punti, perdendo sangue; nel frattempo i due malviventi prendono la loro auto e fuggono.

Aspetto qualche minuto, non si sa mai che sia una trappola e che mi stiano aspettando. Mi arrampico sul pendio verso la strada asfaltata, ho diverse difficoltá a fermare un mezzo, perché molti tirano dritto, forse spaventati.

Quando un veicolo si ferma riesco a farmi portare a San José de Gracia, solo 1km piú in basso.

In questo villaggio non c'é polizia, quindi la prima cosa a cui penso é farmi curare il piede. La gente qui non é molto collaborativa, chiedo aiuto per farmi portare al centro medico, ma sembra che stia chiedendo qualcosa di eccessivo.

Dopo quasi 1 ora riesco a trovare una signora che mi pulisce le ferite al piede...fortunatamente non ho bisogno di punti di sutura.

Non essendoci polizia, penso che sia meglio raggiungere Oaxaca, la cittá piú grande dell'omonimo stato, peró non ho soldi.

Una famiglia del posto di buon cuore mi regala 100 pesos per il viaggio in bus (circa 6 euro).

Giunto a Oaxaca alle 20:30 mi fermo a dormire nella stazione dei bus (non potevo cercare un posto migliore, di notte e per giunta senza soldi)

La mattina successiva raduno l'equipaggiamento rimasto (non vi ho detto che dalla prima rapina mi era rimasta la bici e parte dell'equipaggiamento) vicino alla fila di sedie.

Dovuto allo stress di dover cercare aiuto, il non avere soldi e dover pagare qualsiasi cosa (per andare al bagno, per collegarsi ad internet da un internet point, per custodire le borse), lascio incustodite bici e borse mentre riesco a farmi regalare 30 minuti di connessione a internet.

Mentre mi collegavo a facebook, chiedendo aiuto, mi rubano il resto dell'equipaggiamento, bici, alcune borse con dentro il portatile che usavo per lavorare, il disco esterno di backup con i file originali delle foto, ricordi di viaggio, ecc.).

Disperato chiedo alle persone attorno se hanno visto qualcosa, ma nessun ovviamente ha visto nulla, anzi mi rinfacciano quasi prendendomi in giro che avrei dovuto provvedere alle mie cose, non a lasciarle li. Ovviamente su questo hanno ragione, ma avrei voluto vedere loro al mio posto, da solo, senza soldi, senza nessuno che volesse aiutarmi...ognuno facendosi i cazzi propri.

Alla fine riesco a trovare qualcuno che mi aiuti, un'amica di un'amica di Willy Mulonia, un grande ex-cicloviaggiatore di Brescia.

Ora mi trovo a Oaxaca ed ho deciso che per me sia meglio tornare in Italia.
In questi giorni hanno cercato di convicermi a continuare il viaggio...avrei ricevuto un pacco con pezzi d'equipaggiamento e forse una bici, peró per come intendo io il viaggio preferisco fermarmi qui, recuperare il materiale perduto secondo i miei gusti (per esempio non mi piace viaggiare senza documentarlo con fotografie, video e poi elaborare il tutto sul mio portatile) e riprendere il viaggio in futuro.

Questo viaggio finisce quindi in Messico, dopo 966 giorni di viaggio, 14 paesi visitati, 29846km percorsi.

In futuro penso che potró viaggiare di nuovo in America, magari partendo da Oaxaca e raggiungendo l'Alaska.

aggiungi un commento | (87)
Mercoledi, 05.4.2017 18:01 scritto da: Bi.Ci.
Lo so che sei molto impegnato, ma ogni tanto dai un'occhiata al tuo eroico diario. Potresti sorprenderti! :D
Mercoledi, 03.8.2016 14:26 scritto da: Bi.Ci.
Constato con piacere che questo diario è sempre aperto, anche se i commenti non sono più così numerosi come quando viaggiavi nell'America Latina.
Forza Matias, di tanto in tanto rispondi a chi ti scrive! :D
Sabato, 21.5.2016 16:36 scritto da: Mauro
Ciao grande, per favore informaci su cosa stai facendo. Riprenderai da dove hai smesso? Ciao e buona fortuna
Domenica, 01.5.2016 15:44 scritto da: Fabrizio Tondelli Novellara
Ciao Matias, peccato non poterti più seguire, chissà dove sei. Sarebbe magnifico ritrovarti. Un abbraccio
Giovedi, 28.4.2016 22:09 scritto da: Giorgio Ice T.
Sei un grande, fatti sentire su Steam! Dopo tanto girare ti farebbe bene un pó di sano nerding :)
Martedi, 15.12.2015 16:42 scritto da: Bi.Ci.
Fra 10 gg. sarà Natale!
Riguardo le tue fotografie dei Natali passati e constato che nel dic. del 2011 eri ad Arequipa, Monasterio de Santa Catalina e nel dic. del 2012 eri a Ciudad de Panama.
Tra non molto riprenderai a viaggiare e a farci emozionare con le tue avventure.
Felice 2016 carissimo Matias! <3 :D
Venerdi, 20.11.2015 11:43 scritto da: piero
forza Matias non fermarti...
Mercoledi, 07.1.2015 06:20 scritto da: Bi.Ci.
Buon giorno Matias e Buon 2015! :D
Oggi 7/1/2015 ho postato sul mio desktop la foto scattata il 6/1/2013. nei pressi di David in Panama, ultimo gennaio in America, prima del tuo ritorno l'8/10/2013.
Domenica, 02.11.2014 21:52 scritto da: Bi.Ci.
Ciao Matias!
Ogni giorno cambio l'immagine sul mio desktop, attingendo al tuo archivio di fotografie della Transamericana.
Ogni giorno cambio Stato, ma le foto che mi entusiasmano sono talmente tante, che la scelta si fa difficile.
Mi sembra quasi un sogno che tu possa aver visto dal vivo tanti luoghi così straordinariamente belli!
Domenica, 02.11.2014 10:51 scritto da: Massimo Bondoni
Un saluto a Matias, come già detto se un giorno organizzassi qualcosa per parlare della tua avventura mi raccomando faccelo sapere, vedrò di non mancare. Ciao ed in bocca al lupo. Massimo
Sabato, 25.10.2014 00:09 scritto da: ale.TS
Ciao Matias,
ti avevo scritto uno o due volte qui', poi cmq seguivo sempre, ma SEMPRE veramente da vero afacionados..
Ti ammiro del viaggio che hai fatto e mi dispiace quello che ti e' successo in settembre..
Se aspiri ad un sogno "il sogno di un sogno", in questo caso di arrivare in Alaska con le tue gambe, lo avrai sicuramente, quindi Forza.
Mercoledi, 22.10.2014 09:49 scritto da: BiCi
Cari estimatori di Recondo,
sappiate che Matias si sta tenendo in forma, viaggiando nei fine settimana di bel tempo sulle DOLOMITI, le cui fotografie pubblica in Facebook.
Giovedi, 02.10.2014 15:29 scritto da: Manuela Verde
Ciao Recondo, ci siamo incontrati a Malga Movlina domenica 28 Settembre c.m. Ero in compagnia di un gruppo di amici. Ci siamo trovati ad ammirare il panorama che spaziava intorno a noi a 360°. Mi hai veramente impressionato e, quando penso a questa tua grande passione mi dico proprio che volere è potere e tu ne sei l'esempio!! Complimenti ancora e buone avventure.
Venerdi, 19.9.2014 13:47 scritto da: Bi.Ci.
Carissimo,
oggi è trascorso un anno dalla tua disavventura!
Lo spirito però è ancora integro e il nuovo equipaggiamento è quasi al completo.
Nulla può far PAURA ad un CUORE di LEONE! :D
Lunedi, 01.9.2014 16:51 scritto da: Matias
Ciao Noemi, grazie per aver lasciato un commento :)
Venerdi, 29.8.2014 20:42 scritto da: Noemi
Ciao Recondo giramondo...ci siamo incontrati oggi pomeriggio al parco di Paneveggio con il mio fidanzato e i suoi genitori!! Ho letto quest pagina del tuo diario: che storia incredibile!!!
In bocca al lupo e buon viaggio da tutti noi
Sabato, 23.8.2014 21:32 scritto da: Bi.Ci.
Oggi Matias compie 37 anni e, invece di festeggiare il suo compleanno "a tavola", è partito per le Dolomiti del Brenta in bicicletta, nonostante piovesse a dirotto.
Prima tappa Brescia/Riva del Garda: tutto OK a parte gli indumenti bagnati! :D
Sabato, 23.8.2014 12:37 scritto da: Giorgio
Che tristezza che mi è salita addosso! Volevo vedere dove fossi finito, dopo quasi un anno che avevo scordato di te! Ti avevo scoperto casualmente a gennaio del 2012 e ti seguivo, di tanto in tanto, mostrandoti orgogliosamente ad amici viaggiatori e non..
Mi dispiace veramente moltissimo per tutte le disavventure che ti sono capitate, ti leggo però ancora voglioso di viaggiare e testardo da riprendere nuovamente da li. Sei grande!
Mercoledi, 20.8.2014 05:07 scritto da: Bi.Ci.
Ciao Matias,
so che stai partendo in bici per le Dolomiti, piccolo viaggio"fuori porta" e ne sono felice, perchè significa che il tuo SPIRITO D'AVVENTURA è sempre VIVO e che il tuo equipaggiamento si va via via ricostruendo!
Buone vacanze e che il tempo sia clemente! :D
Venerdi, 08.8.2014 20:36 scritto da: Matias
Ciao Simone, si mi ricordo di voi!
I primi tempi sono stati molto difficili, spesso avevo pensato di abbandonare, ma superata quella fase non volevo più smettere di viaggiare...poi sono arrivato in Messico... :/
Giovedi, 07.8.2014 08:44 scritto da: simone
Ciao Matias, non ti ricorderai di me, ci siamo incontrati presso Tolhuin dove due amici ed io stavamo finendo il ns. viaggio in bici alla volta di Ushuaia e tu eri al terzo giorno del tuo...era febbraio 2011. Complimenti, di strada ne hai fatta, ci hai detto non eri allenato e forse neanche preparato a tutto quello che avresti vissuto, e invece...Ammiro chi riesce a Vivere come te (Vivere con la V maiuscola). Buona fortuna. Simone.
Giovedi, 19.6.2014 22:01 scritto da: cesare
si,lo farà,stanne certa.....
Lunedi, 09.6.2014 18:35 scritto da: Bi.Ci.
Sono felicissima che questo canale di comunicazione sia ancora aperto.
Oggi ho sentito il desiderio di vedere dove ti trovavi il 9 di giugno del 2013 ed ho scoperto che era domenica ed avevi raggiunto Città del Guatemale, la tua 12° capitale.
Sono certa che presto ripartirai e che riallaccerai quel "filo d'oro", spezzato tuo malgrado.
Sei forte Matias!!!! :D <3
Giovedi, 08.5.2014 21:26 scritto da: Matias
Ciao a tutti, grazie mille per i messaggi che mi avete scritto!
Son tornato da 6 mesi e pur lavorando, sto ancora cercando un posto fisso. Comunque tra poco potrò ricomprarmi una bici da viaggio e poco a poco il resto dell'equipaggiamento.
Appena sarò pronto riprenderò il viaggio :)
Venerdi, 18.4.2014 21:11 scritto da: Massimo Bondoni
Matias perché non organizzi una serata per noi sconosciuti amici che bene o male ti seguivamo ed abbiamo nostalgia del tuo viaggio, che so una pizza in città, ci metti anche un balzello, che io sarei contento di pagare e ci racconti di prima persona la tua esperienza, così ci si conosce anche
. Ciao la mia mail è maxbondo@tiscali.it
Sabato, 12.4.2014 21:31 scritto da: cesare
dopo una vita che non ti seguivo,oggi leggo di questo epilogo...hai fatto bene ad interrompere,esperienze del genere demotivano dannatamente,anche se avessi avuto le possibilità economiche per proseguire.del resto come ora sai,anche qui in italia,da quando sei partito nel 2011,le cose hanno preso una brutta piega e siamo in costante declino.come ti dissi una volta,le tue descrizioni e le tue foto,esaurienti e didattiche mi fanno pensare di aver già visitato di persona.iquei luoghi,facendoli cosi escludere da un mio possibile viaggio futuro.sei stato generoso con noi,e noi standoyi vicini nel tuo percorso,ti abbiamo aiutato a non sentirti mai solo(questo è il vero problema).grazie per ciò che ci hai dato.ti siamo tutti vicini. cesare
Venerdi, 07.2.2014 16:45 scritto da: carlo
ciao mattias, sono carlo..ci siamo conosciuti ad antigua, ti ricordi?
leggo solo ora quello che ti e' accaduto, mi dispiace moltissimo. :-(
spero che un giorno tornerai a pedalare con una nuova bici portandoa termine il tuo fantastico viaggio!
in bocca al lupo per tutto!!!
Giovedi, 06.2.2014 02:10 scritto da: Marina
ciao Matias! ho avuto un po' di nostalgia per il diario e sono venuta a vedere se c'erano novità, mi mancano i tuoi racconti e le tue foto del meraviglioso mondo. Mi capita ogni tanto di vedere dei servizi in tv dove parlano di luoghi in cui sei stato.....ed è come se le tue foto si animassero, mi aspetto di vederti sbucare in qualche inquadratura ahahahahhah. Però, che bella impresa la tua!!!! ciaooooooo
Sabato, 01.2.2014 21:40 scritto da: Massimo Bondoni
Ah Matias ,...se un giorno facessi un'uscita pubblica per raccontare la tua esperienza, mi raccomando, mandami una mail a maxbondo@tiscali.it, che vedo di venire a sentirti..di nuovo ciao Massimo
Sabato, 01.2.2014 21:35 scritto da: Massimo Bondoni
Acc come vola il tempo,....Leggo ora .... Mi spiace che sia finito così, questo tuo bel viaggio. Ti seguivo aprendo ogni tanto ( le cose da fare ogni giorno sono tante),il tuo sito e mi sentivo un po' partecipe sin da quando lessi l'articolo sul Gd Brescia nel gennaio 2011 che mi ero pure ritagliato. La tua avventura mi sembrava libera, bella, rischiosa ed ingenua, un po' folle...In giro da solo in Sudamerica ...brrr, che rischio, però che bello. che spirito libero, ne avessi avuto l'opportunità ed il coraggio io da giovane ( sono ormai un cinquantenne...biker della domenica, valsabbino ) un'avventura così vale pe una vita...Per quasi 3 anni ,quando aprivo il tuo sito, pensavo ...wow è ancora in viaggio! Felice di veder smentiti i miei pessimisti pensieri...,beh il mondo non è così brutto se un ragazzo solo se ne può andare in giro pacifico in bici a migliaia di km da casa....Stasera mi sento veramente dispiaciuto...Ti auguro di cuore di trovar lavoro e di poter riprendere davvero il viaggio un giorno ( presto spero, poi si perde la grinta), magari qualche piccolo aiuto ce lo metto anch'io Ciao Massimo ( maxbondo@tiscali.it )
Domenica, 26.1.2014 08:54 scritto da: silvano
ciao uomo, come stai? non farti fregare da questa società stupida e materialista. se senti ancora vivo nel cuore il tuo sogno, fa di tutto per inseguirlo. tanti auguri...uomo
Sabato, 18.1.2014 22:29 scritto da: Matias
Voglio ringraziare le persone che visitano ancora il mio sito e lasciano un commento. Ormai son 4 mesi che ho terminato il viaggio e purtroppo sono ancora alla ricerca di un lavoro.
Tuttavia è ancora vivo il desiderio di riprendere in mano una bicicletta e viaggiare!
Appena avrò la possibilità partirò per un viaggio ancora più lungo, 10 anni!!
Sabato, 18.1.2014 11:16 scritto da: mauro
complimenti per questa tua impresa!! la prossima volta mi piacerebbe venire con te
Domenica, 12.1.2014 08:24 scritto da: Bi.Ci.
...e io che continuo a sperare che qualcuno aggiunga dei commenti! Ma forse li ricevi privatamente! :D
Mercoledi, 01.1.2014 21:44 scritto da: Bi.Ci.
Primo giorno dell'anno 2014 !
Quali buoni propositi? :) :) :)
Domenica, 22.12.2013 08:43 scritto da: Bi.Ci.
BUON NATALE MATIAS!!! <3
Domenica, 15.12.2013 17:46 scritto da: Gian Pietro Pedretti
Sono veramente dispiaciuto e addolorato per come si è concluso questo viaggio coraggio col tempo riuscirai a pianificare e a concluderlo la cosa migliore è rientrare e per riprendere fiato e riorganizzarti .Finisce anche per me questo viaggio che percorreve assieme a te guardando le tue foto e sognavo grazie ciao
Venerdi, 13.12.2013 07:49 scritto da: Bi.Ci.
NAM MYOHO RENGE KYO
NAM MYOHO RENGE KYO
NAM MYOHO RENGE KYO
un milione di volte, affinchè tu possa ripartire! <3 <3 <3
Domenica, 08.12.2013 07:43 scritto da: Bi.Ci.
Quando riguardo le tue foto di viaggio, provo sempre una forte emozione.
Il MONDO è BELLISSIMO...e ci appartiene!!! <3
Venerdi, 29.11.2013 19:05 scritto da: Bi.Ci.
Dai Matias, fatti sentire ancora di tanto in tanto...anche la vita quotidiana riserva sempre nuove sorprese e nuovi progetti entusiasmanti. :D
Venerdi, 29.11.2013 13:01 scritto da: Fabio
Io ti ho incontrato a El Calafate, nel lontano febbraio 2011, e da allora, ogni tanto, venivo qui a vedere dove eri arrivato...
Mi dispiace tantissimo che sia finita così! L'importante, però, e che tu sia ancora qui a raccontarlo...
In bocca al lupo per eventuali nuovi viaggi!
Martedi, 12.11.2013 07:48 scritto da: Bi.Ci.
Condivido in pieno ciò che dice Paolo Sacchi:
- I migliori non sono quelli che non vanno mai al tappeto, ma quelli che si rialzano sempre! - :D <3
Sabato, 09.11.2013 16:39 scritto da: Giovanni
Mi dispiace che sia andata così!! Ti ho seguito fin dal primo giorno e aspettavo con curiosità i tuoi aggiornamenti, spero di avere presto tuo notizie e prenoto già la seconda copia del tuo libro!!
Giovedi, 07.11.2013 21:33 scritto da: paolo sacchi
ciao Matias, questa sera ho dato un'occhiata al tuo sito,per vedere dove eri arrivato : sorpresa amara ! non so dirti quanto mi dispiace, io faccio parte di chi è costretto a mettere da parte i sogni in attesa di tempi migliori ed ero felice che qualcuno vivesse i propri con coraggio.Spero che la brutta esperienza non abbia distrutto in te la fiducia negli esseri umani.Ci sono i buoni, ci sono i cattivi,ecco tutto.Hai avuto la sfortuna di incontrare i secondi,ogni tanto succede,soprattutto a chi va in giro per il mondo.In fondo è andata bene e sei vivo e sano e , se vorrai, potrai ripartire per completare la tua avventura.Potresti mettere insieme le tue fotografie,sempre belle, e i commenti interessanti e pubblicare un libro : mi prenoto il numero 1 !
Oppure puoi provare ad organizzare una raccolta fondi attraverso i club di ciclisti : puoi preparare una bella locandina,accattivante, da mandare in giro. Sei giovane, in gamba e coraggioso, so che qualcosa inventerai.
I migliori non sono quelli che non vanno mai al tappeto,ma quelli che si rialzano sempre !
Mercoledi, 06.11.2013 13:17 scritto da: BOB
Ciao Matias, manco da un pò e solo ora ho trovato la sorpresa...beh era un rischio calcolato, in sud america ci sono anche dei pericoli, si sa, ma se guardiamo quello che hai fatto direi che c'è solo da festeggiare, sei stato un grande! e quando deciderai di riprendere il viaggio, saremo ancora qui ad aspettare le tue foto ! grazie per averci regalato dei pezzetti inediti di America latina. Hasta pronto!
Mercoledi, 30.10.2013 07:45 scritto da: Bi.Ci.
Buon giorno Matias, buon mercoledì, anche se piove a catinelle! :D
Domenica, 20.10.2013 08:06 scritto da: Bi.Ci.
Anche se non sei più in America...fatti sentire qualche volta.
Puoi raccontarci dei tuoi nuovi progetti e farci sognare ancora! :D
Venerdi, 18.10.2013 22:39 scritto da: Marina
ciao, sono passata a vedere se c'erano novità, sai, l'abitudine........
Sai già come la penso in merito al tuo viaggio e alla decisione di interromperlo. Non mi resta che ringraziarti di nuovo per averlo condiviso con noi e salutarti parafrasando i QUEEN: ( you ) are the champion my friend.......ciao supermatiassssssss!!!!!!!!
Venerdi, 18.10.2013 07:30 scritto da: ferrante
Continua!!
Mercoledi, 09.10.2013 09:49 scritto da: Bi.Ci.
A tutti gli amici di Matias dico che.... finalmente è a casa sano e salvo! :D
I particolari ve li riferirà lui stesso, ma approffitto per rigraziarvi per il sostegno morale e materiale che gli avete dato in questo LUNGHISSIMO VIAGGIO ed anche per l'entusiasmo, la stima e l'affetto che gli avete dimostrato sempre!
Lunedi, 07.10.2013 14:09 scritto da: Tiziano
Ciao Mattia, come tutti anche io sono dispiaciuto di questo momento drammatico che hai dovuto vivere.Ti seguo dall'inizio anche se con pochi interventi,il tuo stile mi è piaciuto è quello dei veri esploratori e da tale penso che anche tu avrai messo nella tua borsa questa infame probabilità. Oggi la cosa migliore è che tutto si sia risolto senza grave conseguenze per la tua persona e il resto in qualche modo e con sacrifici si ricomprerà. Il tuo viaggio a me è piaciuto e mi ha sempre entusiasmato, la tua scelta di vita lascia pensare ma come dice la pubblicità non ha prezzo. cosa dirti ancora, sei un grande continuerò a seguirti e un in bocca al lupo per qualsiasi altra strada percorrerai. Ciao a presto,sperando di avere la fortuna di leggere questo tuo racconto su carta
Sabato, 05.10.2013 07:54 scritto da: Bi.Ci.
Sto facendo il conto alla rovescia per il tuo ritorno!
Oggi sab. 5/10/2013...meno 4 !!! :D
Sabato, 05.10.2013 00:08 scritto da: Armando
Grazie Matias,
per il bellissimo viaggio che ho percorso insieme a te,
ora con te sono triste ed amareggiato....
Ora aspettiamo il tuo prox viaggio....
un abbraccio
a presto
Venerdi, 04.10.2013 21:25 scritto da: Matias
Piccolo appunto...finora non ho potuto rispondere a tutte le persone che mi han scritto tramite questo sito, perché oltre al portatile ho perso anche gli accessi (password), quindi dovrete attendere il mio ritorno in Italia :)
Venerdi, 04.10.2013 21:23 scritto da: Matias
Ciao Frabrizio!
Puoi scrivermi nella pagina contatti di questo sito e poi ti manderó la mia email personale :)
Venerdi, 04.10.2013 20:45 scritto da: Fabrizio Tondelli Novellara
Sei un grande Matias, mi piacerebbe molto conoscerti di persona, come ho conosciuto Gionata, Miriam, Claudio Toresan. Lasciaci un modo per contattarti privatamente.
Di nuovo complimenti, da un grande dolore nasce sempre una fantastica rinascita.
Venerdi, 04.10.2013 15:06 scritto da: Matias
Il 7 Ottobre ho il volo a Malpensa :)
Giovedi, 03.10.2013 19:14 scritto da: Beppe
Beh dai...non ci hai rimesso le penne! Torna a baita!
Giovedi, 03.10.2013 18:51 scritto da: Cristian
Peccato.... non doveva finire così. Auguri e buon rientro
Giovedi, 03.10.2013 13:57 scritto da: Robertocarlos
Lamento mucho lo sucedido pero también te invito a no desfallecer.
LLegará el momento para enfrentar nuevamente el camino que has dejado a mitad. tanti auguri
Giovedi, 03.10.2013 07:48 scritto da: spara20
Grazie di questi mesi di emozioni e bellissime immagini ,Il mondo è sempre liì che ti aspetta.
Mercoledi, 02.10.2013 13:58 scritto da: jb
Grazie di averci regalato il tuo sogno per tutto questo tempo.... ti prego non dirmi che era l'unico disco di backup degli originali delle foto! magari facendo girare un po la voce e offrendo una ricompensa quello lo riesci a recuperare!
Mercoledi, 02.10.2013 12:57 scritto da: Antonio
Complimenti, mi sposto per percorsi molto più brevi, ma tu hai compiuto un esperienza incredibile ed eccezionale. Complimenti, l'importante è che la pelle sia tutta intera, ci saranno altre occasioni. Ad maiora!!!
Martedi, 01.10.2013 12:49 scritto da: Marco
Viaggio incredibile, esperienze incredibili, epilogo credibilissimo, grazie per averci tenuto compagnia con le tue avventure.
Buon rientro
Domenica, 29.9.2013 19:39 scritto da: dario
purtroppo temevo questo epilogo, molti viaggi in solitaria sono finiti anche più drammaticamente, ci sono molti disperati nel mondo che non danno valore alla vita, comunque complimenti per la grande impresa!
Giovedi, 26.9.2013 22:51 scritto da: marco
un gran peccato la fine di questa tua avventura che ho seguito in questi anni...hai compiuto un 'impresa unica e il primo istinto sarebbe quello di dirti di continuare aspettando gli aiuti dall'Italia, da parte di tutti noi,..e ripartire ma ..solo tu puoi sapere cosa fare e se questa disavventura ti ha tolto tutta la tenacia che tutti hanno ammirato. Comunque sia complimenti per la grande sfida che solo pochi nella vita riescono a portare avanti e buon viaggio qualunque sia la direzione...quella del ritorno o quella del proseguimento d'avventura. Ciao
Marco
Giovedi, 26.9.2013 18:38 scritto da: silvano
ciao uomo, ancora un saluto e un in bocca al lupo per il tuo rientro in italia. sono sicurissimo che prima di quanto immagini ripartirai per altre avventure in giro per il mondo.
Mercoledi, 25.9.2013 16:15 scritto da: DavidePil
mi dispiace per l'epilogo...
abbiamo seguito la tua avventura fin dall'inizio,sperando tu possa ripartire al più presto
Mercoledi, 25.9.2013 15:33 scritto da: Matias
Grazie a tutti per essermi vicini in questo momento.
La veritá é che ora voglio tornare in Italia, trovare lavoro, cominciare a recuperare il materiale perduto e pensare a futuri viaggi in bici :)
Mercoledi, 25.9.2013 15:17 scritto da: Reggi
ho seguito tutto il tuo viaggio, sei stato veramente in gamba.mi dispiace che ti è capitata questa disavventura. sei forte Matia.Evviva Recondo on the road ! un salutone da Udine Ciaooo
Mercoledi, 25.9.2013 11:49 scritto da: Filippo
Non ci sono parole, apprendo solo ora tramite bikeitalia della tua avventura e sopratutto della tua disavventura.
Per quel che conta, ti siamo vicini!!!
Mercoledi, 25.9.2013 11:45 scritto da: mauro
cavolo, peccato, ti aspettiamo a braccia aperte e ti vogliamo dalla Licia Colò !! Ma soprattutto Recondo on the road egain!!
Mercoledi, 25.9.2013 10:55 scritto da: runfast
Cavolo mi dispiace che sia finito così...per adesso. La tua determinazione però è più grande di qualsiasi altra cosa. Ti seguo da molto e ho una grande ammirazione per te. Hai fatto grandi cose e avrai avuto delle esperienze bellissime. Grande
Mercoledi, 25.9.2013 10:48 scritto da: davide63
Che dire..... mi spiace, ma sento che è ancora forte il desiderio di andare, di continuare....staccare un attimo ti farà bene e presto potremmo riprendere a leggere del tuo viaggio. Auguri
Mercoledi, 25.9.2013 08:59 scritto da: Bi.Ci.
In questi 966 giorni di viaggio hai compiuto un'impresa FORMIDABILE e STUPEFACENTE. :D
Hai tutta la mia ammirazione ed il mio affetto e non ho alcun dubbio che riprenderai il tuo PROGETTO da dove ti hanno costretto ad interrompere.
I commenti dei tuoi amici dimostrano quanto siamo TUTTI con TE!!! <3
Mercoledi, 25.9.2013 08:01 scritto da: Vince
sei stato grande comunque!! non saranno questi incidenti a fermarti! Stai facendo una scelta intelligente, il messaggio ti è arrivato forte e chiaro. La prossima avventura ti aspetta, datti del tempo !! il bello deve ancora arrivare!!!
Mercoledi, 25.9.2013 00:18 scritto da: Anna
La sensazione è che nonostante quello che ti è successo tu non veda l'ora di risalire su due ruote e di visitare tutto il mondo che ancora non hai visto.. non credo che un'esperienza così possa cancellare tutte quelle bellissime che hai vissuto. ..Ho viaggiato per la prima volta da sola con la mia bici da corsa quest'estate ed è stato fantastico. Ti abbraccio
Martedi, 24.9.2013 22:25 scritto da: Tommaso
Una gran tristezza, non ci sono parole.
Questo brutto ricordo prima o poi passerà, ma 3 anni di avventure nessuno potrà mai portarteli via. Coraggio.
Un abbraccio da un "collega"
Martedi, 24.9.2013 21:58 scritto da: ciao da bera
sono rimasto sconvolto da quello che te successo, pero pensa a quello che sei riuscito in 966 giorni ti rimarranno sempre nel tuo cuore,
Martedi, 24.9.2013 21:09 scritto da: Maffi (chiara maffeis in FB)
Ho commentato poco fa leggendo il tuo post su FB, solo ora leggo quanto ti è capitato....veramente un peccato, segno che purtroppo il buono e il cattivo c'è ovunque.... mi spiace proprio tanto, è stato divertente seguiti da remoto...in bocca al lupo per il tuo rientro e per le prossime (una persona determina come te non si fermerà!) AVVENTURE!!!! :-)
Martedi, 24.9.2013 20:51 scritto da: Bedo
Una storia incredibile,un dispiacere profondo!! Spero che nuove avventure sulle 2 ruote possano lenire lo sconforto!!un abbraccio!
Martedi, 24.9.2013 20:31 scritto da: adriano
mi dispiace sono inconvenienti che possono capitare quando si viaggia in certi posti, comunque hai tutta la mia ammirazione ci sentiamo presto
Martedi, 24.9.2013 20:23 scritto da: Veronica e Leonardo
Son tre anni che ti seguiamo in questa straordinaria avventura, da quando ci sentimmo prima della partenza. Sapere quello che è successo ci ha profondamente rattristato... grazie per tutti i tuoi racconti di viaggio e le tue belle foto:) speriamo di rivederti presto in sella!!!
Martedi, 24.9.2013 18:49 scritto da: alfio
no ... che esempio di inciviltà.... leggendo le tue note ho vi sto sentito esempi di brava gente .... peccato che gli incivili .. esistono da per tutto .. comunque sei un grande .. mi hai emozionato con le tue note i tuoi scritti ... non demordere!non vedo l' ora di poter leggere di te .. di quello che fai :) (ti ringrazio di cuore tu mi hai dato degli spunti ed chi sa magari un giorno ... ne faro uno pure io . )
Martedi, 24.9.2013 18:44 scritto da: Armando
azz. che rogne hai subito tutte insieme :( :(
condividendo la tua passione per la bici, ti ho sempre seguito nel tuo viaggio e, per quello che può servirti, ti
sono vicino :(
Martedi, 24.9.2013 18:43 scritto da: enrica
Grazie delle emozioni che ci hai regalato....ti accompagneremo nel tuo prossimo sogno.
Martedi, 24.9.2013 18:40 scritto da: ivano
mi dispiace TANTISSIMO !!!!!! AUGURI per il rientro !!!!!!!!!!!!
La fine del mio viaggio - giorno 966 Martedi, 24 Settembre 2013
Raggiungo San Cristobal de las Casas - giorno 945 da Oxchuc a San Cristobal de las Casas - Martedi, 03 Settembre 2013
Riprendo la marcia per San Cristobal de las Casas - giorno 944 da Ocosingo a Oxchuc - Lunedi, 02 Settembre 2013
Raggiungo Ocosingo e visito le rovine di Toniná - giorno 943 da Villaggio prima di Temo a Ocosingo - Domenica, 01 Settembre 2013
Giorno n°
Paese
Stato
Località
Pros. tappa
Dist. totale
#966
Messico
Oaxaca
Oaxaca
Italia
29309 km
flickr mappa live google mappa live
immagine meteo
16° C
San Cristobal De Las Casas,Mexico
01.06.2017 - 03:46 AM
Vento: 4 km/h da SW
Umidità: 93%
Visibilità: 13 km
Precipitazione: 4.0 mm
Pressione: 1010 mb
% nuvole: 81%
vai a worldweatheronline.com
statistiche